Se a Berlino il balletto incontra il Berghain

22 April 2013

Share Button

berghain2

Leggi “una coproduzione tra Staatsballett Berlin e Berghain” e pensi subito che ci sia un errore. Invece no, è tutto vero. Il prossimo 4 maggio, lo storico club di Friedrichshain – che ha sempre rivolto un’attenzione particolare agli incroci tra culture e forme d’arte differenti – ospiterà una performance di danza diversa da quelle che tutti i weekend animano le sue sale.

Protagonisti saranno i ballerini della compagnia nazionale, che si esibiranno su musiche elettroniche composte appositamente dai dj del club underground.Masse, questo il nome dello spettacolo che vedrà la sua prima mondiale all’interno della Halle am Berghain, tra ispirazione dal concetto di massa, inteso sia in senso fisico che in senso sociologico e fenomenologico.

“Masse” si compone di tre differenti coreografie, create da Nadja Saidakova, Xenia Wiest e Tim Plegge. Trenta ballerini professionisti balleranno al ritmo della musica composta da Henrik Schwarz, Marcel Dettmann & Frank Wiedemann e DIN (Efdemin & Marcel Fengler), che si esibiscono spesso alla consolle dell’ex centrale elettrica nei pressi di Ostbanhof.

La scenografia è invece opera di Norbert Bisky, artista contemporaneo che ha cercato di lanciare “una sfida artistica all’atmosfera catastrofica degli ultimi anni, caratterizzata da un crescente scetticismo” all’interno di un ambiente industriale come quello della Halle. In totale sono previste 11 repliche. I biglietti variano tra i 27 e i 42 euro.

Per tutte le info, controllate il sito ufficiale dello Staatsballet Berlin.

Leggi anche:

L’uomo più temuto di Berlino: la vera storia di Sven, il buttafuori del Berghain 
Un’orgia di zucchero in mostra la Berghain

 

Share Button