La busker che incanta i passanti di Berlino: la storia di Alice Phoebe Lou

21 October 2014

Share Button

di Ercole Gentile

È arrivata a Berlino nel 2012 da un piccolo paese del Sudafrica. 500 euro in tasca, una chitarra e la sua voce. Sembra poco, ma non lo è.

Perché quando possiedi una voce come quella di Alice Phoebe Lou, tutto può succedere. Ed in effetti sta succedendo. La giovane e bella cantautrice è stata recentemente messa sotto contratto da un’agenzia di management berlinese, ha un booking, un nuovo EP ufficiale e dal vivo è affiancata dall’italiano Matteo Pavesi.

Però la storia della bionda Alice nasce sulle strade di Berlino. Terminata la scuola in Sudafrica, decide di partire per l’Europa e si ferma nella capitale tedesca, dove inizia a suonare timidamente fuori dalle stazioni della metropolitana.

È uno di quei pochi casi in cui quando incontri un musicista di strada non riesci ad esserne indifferente. Ti fermi, per forza.

Leggi il resto su Rumoremag.com

Share Button