Aggressione omofobica a Berlino: la polizia cerca queste tre persone

26 April 2017

Share Button

aggressione omofobica a Berlino

La polizia sta cercando tre persone, due uomini e una donna, che la notte del 4 marzo (intorno all’1.45) hanno aggredito una coppia omosessuale mentre erano tutti a bordo dell’M10, direzione Warschauer. La coppia, costituita da un uomo di 39 anni e dal compagno di 40, era seduta poco distante dagli altri, che parlavano ad alta voce in polacco e poco prima della fermata di Bernauer Straße hanno cominciato a fare riferimento ai gay.
Poco dopo hanno chiesto al trentanovenne se fosse omosessuale e, dopo aver ricevuto una risposta affermativa, lo hanno prima insultato e quindi aggredito. L’uomo ha cercato di difendersi e a quel punto la donna lo ha colpito con una bottiglia, ferendolo al volto e facendogli riportare una contusione alla testa.
A quel punto i tre sono fuggiti dal tram, proprio alla fermata di Bernauer Straße.

In base all’appello lanciato dalla polizia e raccolto, tra gli altri, anche dal Berliner Zeitung, si cercano tre persone, presumibilmente tra i venti e i venticinque anni. Potete vederle in queste foto, ricavate dai filmati delle telecamere di sicurezza del tram. La polizia invita eventuali testimoni, che siano in grado di fornire qualunque tipo di informazione utile a rintracciare i sospetti, a farsi avanti.
Il riferimento è il Landeskriminalamt di Bavariaring 44, Berlin-Tempelhof, il numero telefonico 030-4664-953-128 e l’indirizzo e-mail [email protected].

Share Button