Africa Alive, un festival di cinema dedicato alla cultura africana

5 February 2014

Share Button

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – È cominciata qualche giorno fa e proseguirà fino al 23 febbraio la rassegna cinematografica Africa is alive! al Deutsches Filmmuseum. Quest’anno si svolge la ventesima edizione del festival che anche questa volta porta in città una selezione del miglior cinema africano contemporaneo.

Nato nel 1994 ha come obiettivo strappare l’immagine che l’occidente ha dell’Africa dagli stereotipi per restituire una rappresentazione dell’Africa e delle sue cultura più realistica e meno semplificata. Ogni hanno il festival sceglie un tema o un paese cui dedicarsi. Nel corso degli anni è toccato tra gli altri alla diaspora africana, all’algeria, alla storia dei confini africani, quest’anno al centro dell’attenzione sono le donne africane sia nel loro continente di origine che nella diaspora.

Verranno proiettati così i film di registe africane vincitrici di premi, come Por Aqui Tudo Bem dell’angolese Pocas Pascoal che sarà anche presente a Francoforte. Inoltre il programma prevede una specie di retrospettiva sulla storia del festival stesso dal punto di vista femminile. Sarà possibile rivedere i film delle registe proiettati gli anni scorsi, tra cui Safi Faye (anche lei presente), Sarah Maldoror, Ingrid Singlair e altre. Quasi tutti i film verranno proiettati nella sala del Filmmuseum, alcuni al Filmforum Höchst.

Non solo cinema, quasi un festival culturale. Il programma è vasto, infatti oltre ai film è possibile assistere a concerti e mostre. Nella Haus am Dom è allestita una mostra dedicata al tema dell’anno scorso, cioè l’unità africana. Sempre nella Haus am Dom si svolgeranno diverse letture.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button