Berlino, su Google Maps rispunta Adolf-Hitler-Platz: uno scherzo di cattivo gusto?

10 January 2014

Share Button

adolfhitlerplatz_maps

Giovedì, un curioso errore “virtuale” ha fatto ripiombare Berlino indietro di ottant’anni, ai tempi del periodo nazista. Ieri Google Maps, il servizio di mappe fornito da Google, affidava a Theodor-Heuss-Platz, a Westend, ha avuto un doppio nome.

Per circa due ore, la piazza di Berlino ovest ha ripreso il nome che aveva assunto il 21 aprile 1933, poco dopo l’elezione di Hitler come Cancelliere: Adolf-Hitler-Platz. L’errore, dalle cause sconosciute, è stato segnalato per primo dal blogger Sasha Lobo via Twitter.

In serata, Google ha provveduto a ristabilire la verità storica. Al termine della guerra, nel 1947, Adolf-Hitler-Platz – il cui nome sarebbe, in teoria, dovuto essere cambiato in Mussoliniplatz – venne rinominata Reichskanzlerplatz; il 18 dicembre 1963, infine, l’ultima variazione, con la dedica al Presidente Federale tedesco Theodor Heuss (1884 – 1963).

Share Button