La Germania cerca manodopera dall’Italia

14 January 2016

Share Button

 receptionist photo

 La Germania cerca forza lavoro e chiama gli italiani. Questo è quanto.

L’iniziativa nasce dal Ministero tedesco che, usufruendo di finanziamenti e fondi dell’Unione Europea ha previsto una selezione di italiani (e non solo) seguito da un corso intensivo di tedesco gratuito da svolgersi proprio in Italia, a Milano. C’è di più, i preselezionati saranno seguiti da dei tutor professionisti durante tutto il periodo del progetto (tre anni) e sarà loro garantita formazione professionale impegnata.

Le candidature saranno vagliate dal 26 al 28 gennaio in via Soderini 24, nell’Aula Magna Bauer. L’iniziativa prende il nome di “The Job of my Life”, la retribuzione sarà pari all’ammontare di 818 euro mensili con l’aggiunta di un ulteriore corso di lingua gratuito una volta giunti a Berlino, spese di trasferimento e 600 euro all’anno per i viaggi di ritorno in Italia.

Le figure professionali che vengono ricercate sono operai metallurgici, impiegati di hotel, receptionist, cuochi, meccanici, tecnici elettronici, assistenti alle vendite, impiegati con funzioni commerciali all’estero.

Una buona iniziativa da parte del Governo Merkel, non certo nuova, dato che già in passato aveva provato ad attrarre manodopera estera.

Fonte: Corriere.it

operai photo

 

Share Button