Ristorante Il Grillo Parlante, la qualità non sa mentire – Friedrichshain

16 May 2015

Share Button
10845952_840547822634443_4848958209971332530_n

@ Il Grillo Parlante Facebook

 

di Federico Meda

Ecco a voi “Il Grillo Parlante”, indirizzo di qualità per mangiare bene secondo ricette e tradizioni antiche, divise equamente tra Puglia, Basilicata e Calabria.

Chi scrive non è solito commuoversi alla vista di un pacco di Baiocchi, né di fronte a una scatola di Sale grosso, piuttosto apprezza la veracità di una pizza da Masaniello, un caffè nel vetro fatto a regola d’arte, o appunto i manicaretti che si possono gustare all’incrocio di Grünberger Strasse e Boxhagener Platz, tra le 14 e le 22 dal martedì alla domenica, dalle 18 a chiusura il lunedì. Il segreto di questo piccolo bistrot, o ristorante, decidete voi, è nei proprietari: “i Danieli” (Daniele e Daniela), coppia lucana preparata, appassionata, dedicata. Per la serie: bravi nel loro mestiere senza darlo troppo a vedere.

Capita e fa piacere essere accolti in un locale italiano da sorrisi, chiacchiere gratuite e calore umano. Purtroppo non a costo di essere avvelenati o di pagare cifre non corrette. Qui, tra legno degli arredi e le tazze da cappuccino riadattate a lampadari, tra marmellate bio e pasta trafilata al bronzo, tra focaccia pugliese sfornata giornalmente e pomodori secchi (ma anche semi secchi), ci si rinfranca e si assapora quel gusto autentico che solo il tacco d’Italia – per clima e virtù artigianali – è in grado di offrire. È un florilegio di lasagne (con l’uovo sodo, alla pugliese, ma anche di carciofi e pesto, con le polpettine come si usa a Napoli), di “strascinati” («perché si stendono con tre dita, si trascinano appunto») con ragù pezzente, «fatto con una salsiccia di giù che», spiega Daniele, «se la cuoci poco o tanto va bene. A metà no, perché rimani dura». E poi i taralli fatti in casa, in tre varianti (olio, finocchio e piccante), i ravioli con caciocavallo, pomodori secchi e chissà cos’altro, le pappardelle aglio olio e peperoncino con una spruzzata di bottarga sopra… Ci sono anche i dolci, ottimi, dal tortino col cuore caldo (fatto al momento, non con un preparato qualsiasi) accompagnato da marmellata di mandarino, al semifreddo con noci e “ficotto” (quello delle celeberrime “cartellate”, il dolce pugliese).

1977207_799723800050179_4146417862897021646_n

© Il Grillo Parlante Facebook

Il menu cambia ogni due settimane, di fisso ci sono solo le focacce imbottite (con formaggio e salumi di giù: caciocavallo, burratina, trecce, caprini, capocollo, prosciutto nostrano, mortadella bio, fiocchetto. Una volta Daniele ci mostrò pure i maiali da cui venivano: un controllo della filiera eccessivo, vi assicuriamo). Il resto gira, si ripropone, in base alla stagionalità, agli arrivi del bancale frigo (da giù ovviamente) e dall’orto del papà (di Daniele) che sforna cipolle grosse come zucche, pomodori che al “Bio Company” sarebbero in vendita con l’antitaccheggio, e un prezzemolo «che siccome si secca presto ve lo regalo così ci fate un pesto».

Detto questo cosa fa Daniela? Un ottimo caffé, un superbo latte macchiato (i tedeschi vengono per questo) e la selezione dei vini. Onestamente, e da cultori, la prima visita ci lasciò di stucco di fronte allo scaffale dedicato ai bianchi e rossi: nessun nome famoso, nessuna etichetta da supermercato, mainstream. Piuttosto una attenta e curata selezione di cantine minuscole, di vitigni storici (Erbaluce di Caluso, ad esempio), a rappresentare l’intera penisola e ogni possibilità del portafogli.

10449454_756377907718102_605539442124836523_n

© Il Grillo Parlante Facebook

Ma avrà un difetto questo Grillo Parlante? Ebbene sì, la sincerità. Come il personaggio collodiano, “i Danieli” non sanno mentire e – come si suole dire – la verità si paga. Non aspettatevi quindi un conto da inbiss berlinese, o da osteria dopolavoro all’italiana. Qui per un piatto, un dolce (o l’antipasto) e il vino (il caffé magari ve lo offrono), si pagano tra i 20 e i 25 euro, a seconda della bottiglia. Ma chi scrive è sicuro che ci tornerete volentieri.

Il Grillo Parlante

Grünberger Str. 83, 10245 Berlin

www.ilgrilloparlante.de
Pagina Facebook

Share Button